Missione: “ACR (Onlusdi fatto..) svolge un’attività socio-culturale di prevenzione al BULLISMO. -‘dal 1987 ad oggi ”.. combatte le DEVIANZE GIOVANILI-il Cyberbullismo e "Bulli e Bullismo.. Vandali e Vandalismo” con l'OSCAR e crea protocolli d’intesa, tra operatori sociali, Associazioni, e Comitati. Breve Storia del Concorso di poesia/arti e mestieri OSCAR: Nasce nel 1987 a Milano, da un'intuizione di Sergio Dario Merzario, Rio, Semenza, Maderna e altri, prende il via il Concorso "IL BAGGESE". Acr, Repo e Paza nel 1999, lo trasformano nel trofeo lombardo ( che nel 2002 diviene TROFEO LOMBARDO LIGURE). Nel 2006 diventa OSCAR Internazionale CONTRO il BULLISMO con il contributo di Sergio Dario Merzario, Ketti Concetta Bosco , le biblioteche e l'Unicef Prov. di IMPERIA!” mailto:associazione@acraccademia.it A norma del Decreto Legislativo 196/03, con la presente, Le comunichiamo che i Suoi dati vengono trattati con riservatezza, nel rispetto delle normative vigenti e non verranno divulgati per nessun motivo. Siamo coscienti che mail indesiderate possano diventare un vero e proprio disturbo. Se le informazioni di questo messaggio non fossero di Suo interesse, può ottenerne la rimozione immediata rispondendo con CANCELLAMI all"indirizzo: acr-onlusdi fatto@libero.it . In mancanza di tale specifica richiesta di esclusione, resta sottinteso il consenso al ricevimento dei nostri messaggi – comunicati e INVITI! ASSOCIAZIONE CULTURALE RICREATIVA - Via DELLE FORZE ARMATE,297-20152-Milano-Info: 340 2707829 0287392826 centro.ascoltoacr@libero.it www.acraccademia.it/Il%20Baggese%20pag%204.html

mercoledì 27 marzo 2013

Lotta al BULLISMO, scuola,disabilità e Cultura/Medicina!

... altri articoli da aggiungere sulle pag di acr torino:
http://www.giuntiscuola.it/psicologiaescuola/

-Ausili tecnologici per bambini con disabilità plurimeL’articolo illustra buone pratiche e linee guida per lo sviluppo della Comunicazione Aumentativa attuate presso la Lega del Filo d’Oro, con particolare rilievo all’impiego di ausili tecnologici per supportare bambini con disabilità gravi.
L'accesso alle risorse di questa sezione è riservato ai seguenti profili
Entra Non sei ancora registrato? Fallo ora!
Approfondimenti
Ausili tecnologici per bambini con disabilità plurime - Articolo completo da Psicologia e Scuola 9 - 2010
Bibliografia Consulta la bibliografiaL'accesso alle risorse di questa sezione è riservato ai seguenti profili Entra Non sei ancora registrato? Fallo ora!
Un VOCA ... Fonte immagine.
La Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA) rappresenta un’area della pratica clinica che cerca di compensare la disabilità temporanea o permanente di individui con gravi difficoltà nel linguaggio articolato attraverso l’uso di componenti comunicativi standard (gesto, sguardo, mimica e indicazione) e speciali (sistemi di simboli, linguaggi gestuali, ecc.).
La CAA non è una metodologia particolare di riabilitazione, ma un approccio alla comunicazione. È quindi giusto parlarne in termini di modalità e strategie per facilitare, accrescere e non sostituire la comunicazione naturale con persone con grave ritardo mentale, o con una combinazione di deficit sensoriali e motori, che presentano carenza o assenza nella comunicazione verbale.
Se, ad esempio, un bambino per chiedere di giocare dice “pa-papa”, si potrà aggiungere un segnale o un comunicatore vocale per rendere tale richiesta comprensibile da tutti. L’intervento di CAA presuppone necessariamente la valutazione delle abilità comunicative nella persona con plurihandicap.
Obiettivi della CAA
I metodi e le strategie di Comunicazione Aumentativa e Alternativa hanno due obiettivi fondamentali:
1.Stimolare l’iniziativa comunicativa del soggetto all’interno di ricche emotivanti situazioni interattive (ad esempio, richiesta di un gioco, di un cibo gradito).
2.Promuovere nel soggetto la consapevolezza della possibilità di controllo di persone, stimoli e interazioni nel suo ambiente.
Ad esempio, grazie all’utilizzo del VOCA, il bambino può richiamare l’attenzione delle persone, richiedere un gioco o una situazione gradita.
Scarica l’articolo completo per saperne di più!
Mauro Mario Coppa (Direttore Servizi Riabilitativi, Lega del Filo d’Oro) con la collaborazione degli Educatori della Lega del Filo d’Oro: 31 Gennaio 2013
Strumenti
Scuola primaria Scuola secondaria di primo grado
-Padova - Congresso nazionale "Quando educare è più difficile"Il 22 e il 23 marzo, a Padova, presso Palazzo del Bo, XXX Congresso Nazionale C.N.I.S. (Associazione per il Coordinamento Nazionale degli Insegnanti Specializzati e la ricerca sulle situazioni di handicap).
L’Università di Padova ospiterà al Bo, nei giorni 22-23 marzo, il XXX Congresso Nazionale C.N.I.S., il cui Presidente è Daniela Lucangeli.
“Quando educare è più difficile….” rappresenta il filo conduttore della mission dell’Associazione che di anno in anno trova nel congresso il punto più alto di incontro tra docenti, genitori, scuola e ricerca educativa.
Il congresso nazionale è diventato così un appuntamento consueto a cui partecipano rappresentanti nazionali e internazionali della ricerca psicologica, educativa e sociale e, quest’anno, associazioni di ricerca didattica che con i loro contributi favoriscono la diffusione di buone pratiche. Tra i relatori invitati vi sono Erik Frank dell’Università di Boston che affronterà il fascinoso tema Neuroplasticity and cognition: focus of Number Knowledge e Giorgio Bolondi dell’Università degli Studi di Bologna che offrirà uno sguardo su Ognuno ha le sue difficoltà: le evidenze dalle prove Invalsi.
Per saperne di più •Vai alla pagina dedicata Adriana Molin
--------------------------------------------
http://www.sdabocconi.it/it/formazione-executive/settoriale/management-sanita
Management per la Sanità

Programmi di formazione
Management per l'alta direzione

MANAGEMENT IN SANITA'

GESTIRE LA SANITÀ PRIVATA: SFIDE, OPPORTUNITA', STRUMENTI PER CREARE VALORE

MANAGEMENT DELLE STRUTTURE RESIDENZIALI PER ANZIANI

MANAGEMENT DELL'OSPEDALE



Management per i medici

MANAGEMENT DEI SERVIZI TERRITORIALI

IL MEDICO CHE GOVERNA L'ORGANIZZAZIONE

IPPOCRATE



Strategia e programmazione e controllo



GOVERNARE IN TEMPO DI CRISI: SVILUPPO E CAMBIAMENTO STRATEGICO NELLE AZIENDE SANITARIE

IL SISTEMA DI BUDGET IN SANITA'

INTEGRARE OSPEDALE E TERRITORIO

L' AUDIT IN SANITA'

MISURAZIONE E GOVERNO DEI COSTI IN SANITA'

CRUSCOTTO DIREZIONALE E PIANO DELLE PERFORMANCE NELLE AZIENDE SANITARIE



Finanza e bilancio

FINANZIARE GLI INVESTIMENTI PUBBLICI: PROJECT FINANCE, LEASING E FINANZA STRUTTURATA

GOVERNARE LA LIBERA PROFESSIONE E L'AREA A PAGAMENTO



Organizzazione e personale

SERVIZI E PERSONE NELLA PA: MISURARE E VALUTARE LA PERFORMANCE

ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DELLE CURE PRIMARIE

IL DIRIGENTE AMMINISTRATIVO: PROFILO DI RUOLO E RESPONSABILITÀ, COMPETENZE GESTIONALI

LEADERSHIP IN SANITA'

RIPENSARE L'ORGANIZZAZIONE E SVILUPPARE LE PERSONE IN SANITA'



Qualità e operations management

L’OSPEDALE EFFICIENTE ED ECCELLENTE

LOGISTICA IN SANITA'

GOVERNARE QUALITÀ E SICUREZZA DEI PROCESSI SANITARI

UN NUOVO MARKETING PER LA SANITA'



Sistemi informativi

L'AZIENDA SANITARIA DIGITALE



Relazioni di sistema

HEALTH TECHNOLOGY ASSESSMENT E VALUTAZIONI ECONOMICHE IN SANITA'

DALLE STRATEGIE DI MARKET ACCESS ALLA PARTNERSHIP ISTITUZIONALE



Servizi sociali

DAI PIANI DI ZONA ALLA GESTIONE ASSOCIATA DEI SERVIZI SOCIALI



Percorsi di Formazione

PERCORSO CONTROLLER E CHIEF FINANCIAL OFFICER IN SANITA'

PERCORSO RESPONSABILE DI STAFF E DELLO SVILUPPO ORGANIZZATIVO DELL'AZIENDA SANITARIA

PERCORSO RISK E OPERATIONS MANAGER NELLE AZIENDE SANITARIE

------------------------------------------------
Giovanni Palillo ha pubblicato un articolo in AVANTI! DELLA DOMENICA
Giovanni Palillo 27 marzo 10.29.43
Frasi Shock. Le scuse di Crocetta: “Battiato ha fatto affermazioni gravi e inaccettabili”laprovinciamessina.it
Il Presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta, ha inviato le scuse del governo siciliano pe...
 http://www.comune.torino.it/lavoro/
http://ilcivennese.blogspot.it/

http://medicina.campusnet.unito.it/do/avvisi.pl/BrowseKeywords

Provincia ha ottenuto dallo Stato numerose competenze in materia di politiche attive del lavoro.




I Servizi per l'Impiego della Provincia offrono servizi di informazione, accoglienza, preselezione, orientamento e collocamento mirato per soddisfare le esigenze dei lavoratori e delle imprese.



In questa sezione, grazie ai nuovi strumenti telematici, è possibile reperire velocemente informazioni e interagire con gli uffici.





--------------------------------------------------------------------------------



Vi segnaliamo:



Centri per l'Impiego: servizi degli ex circondari

27/03/2013: Si ricorda che a decorrere dal 1° ottobre 2012, fatte salve alcune eccezioni dovute ad aspetti logistici, i servizi degli ex Circondari di Pinerolo, Susa, Lanzo e Ivrea saranno erogati presso i Centri per l'impiego.

Vai alla pagina dei servizi degli ex circondari



Alte Professionalita' e Grandi Clienti: risultati brillanti per lo sportello della Provincia

20/03/2013: Il sito internet di ItaliaLavoro, ente strumentale del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, mette in evidenza i risultati brillanti dello Sportello Specialistico Alte Professionalità e Grandi Clienti.

Per leggere la pagina clicca qui.



Progetto heat

18/03/2013: Il C.I.O.F.S – F.P. Piemonte, in partenariato con INTOO Srl e CIBC SAVOIE, in qualità di capofila del progetto “HEAT- Health, Education, Apprenticeship, Training” selezionato nel quadro del programma ALCOTRA 2007 – 2013 Alpi Latine COoperazione TRAnsfrontaliera Italia – Francia (Alpi), seleziona 30 progetti di sviluppo professionale e di carriera, impegnandosi a sostenerli attraverso servizi di orientamento e counseling, job placement e tutoraggio.

Scadenza 15 aprile 2013

Scarica il bando

Scarica la scheda informativa

Scarica la scheda di candidatura





Campagna informativa dei servizi dei Cpi per le Imprese

05/03/2013: I 13 Centri per l’Impiego della Provincia di Torino in questo difficile periodo di crisi rafforzano le attività verso le imprese per favorire l'incontro tra domanda e offerta di lavoro anche con un ricco calendario di incontri informativi.



Progetto YESME - Evento di teatro a Ivrea il 14 marzo 2013

02/03/2013: Si informa che in data 14 marzo 2013 si svolgerà ad Ivrea un evento teatrale per la formazione e la sensibilizzazione psico sociale NOI E IL LAVORO. L'evento rappresenta la fase finale del laboratorio teatrale svolto dai 20 partecipanti al progetto YESME - Leggi la locandina.



OCCUPA.TO: INCENTIVI ALLE IMPRESE FINALIZZATI ALL’INSERIMENTO LAVORATIVO DI SOGGETTI SVANTAGGIATI DI CUI ALLA D.G.R. N. 54-8999 DEL 16 GIUGNO 2008

12/02/2013: Il periodo di apertura del bando decorre dal 02/07/2012 e il termine fissato per la conclusione delle attività è il 30/06/2013 (da intendersi come scadenza del contratto/proroga) e comunque fino ad esaurimento fondi.

Approfondimenti e modulistica



VOUCHER DI CONCILIAZIONE PER L'ACQUISIZIONE DI SERVIZI ALLA PERSONA

11/02/2013: Si informa che è nuovamente disponibile, fino ad esaurimento fondi, la proroga dei Voucher di conciliazione per l'acquisizione di servizi alla persona.

Si evidenzia che le domande/voucher possono coprire i servizi entro e non oltre il 30 giugno 2013, sulla base di quanto indicato dalla determina della Regione Piemonte n. 658 del 15 nov. 2011.

Per tutte le informazioni rivolgiti al tuo Centro per l'Impiego e leggi tutte le informazioni.



Avviso per utenza del Centro per l'Impiego di Torino

31/01/2013: Al fine di facilitare l’utenza del Cpi Di Torino, a partire dal 1° Febbraio 2013 e per le prime due settimane del mese, sono state ampliate le possibilità di accesso a tutti i servizi ad esclusione del servizio collocamento obbligatorio.

Scarica l'avviso



Risposta telefonica dei Centri per l'Impiego

12/12/2011: A causa dell'elevato flusso di utenza agli sportelli si consiglia di telefonare ai Centri per l'Impiego al pomeriggio. Si ringrazia per la collaborazione.

http://www.provincia.torino.gov.it/sportello-lavoro/

MEDICINA E LOTTA AL BULLISMO!

IL PUNTO! a cura di da.. rio e di..

Medicina x tutti?..'Sì'... Grazie.
PRIMA DELL’USO LEGGETE CON ATTENZIONE TUTTE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL FOGLIO ILLUSTRATIVO
Questo è un medicinale di AUTOMEDICAZIONE che potete usare per curare disturbi lievi e transitori.. se perdurano.. i sintomi.. consultare tassativamente lo specialista!facilmente riconoscibili e risolvibili senza ricorrere all’aiuto del medico. Può essere quindi acquistato senza ricetta ma va usato correttamente per assicurarne l’efficacia e ridurne gli effetti indesiderati.
... per maggiori informazioni e consigli rivolgetevi al farmacista
... consultate il medico se il disturbo non si risolve dopo un breve periodo di trattamento
SOLUZIONE SCHOUM soluzione orale
CHE COSA È:
Soluzione Schoum è un antispastico, antidolorifico delle vie biliari e urinarie.
PERCHÉ SI USA
Soluzione Schoum si usa come coadiuvante negli stati spastici e dolorosi delle vie biliari e delle vie urinarie.

QUANDO NON DEVE ESSERE USATO
Il prodotto non deve essere usato in caso di:
- Ipersensibilità (allergia) al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.
- Per la presenza di alcol etilico, Soluzione Schoum è controindicata in caso di gravidanza e allattamento e in caso di insufficienza epatica severa.

PRECAUZIONI PER L’USO
Soluzione Schoum contiene alcool etilico in quantità superiore a 100 mg per dose. Particolare cautela deve essere osservata nei bambini, in pazienti che soffrono di alcolismo, malattie epatiche di grado lieve e moderato, epilessia.

QUALI MEDICINALI O ALIMENTI POSSONO MODIFICARE L’EFFETTO DEL MEDICINALE
Informare il proprio medico o il farmacista se si è recentemente assunto qualsiasi altro medicinale, anche quelli senza prescrizione medica.Per la presenza di alcool etilico, si sconsiglia la contemporanea assunzione di bevande alcoliche.

E’ IMPORTANTE SAPERE CHE:
Quando può essere usato solo dopo aver consultato il medico! Intolleranza agli zuccheri.. E’ opportuno consultare il medico anche nei casi in cui i disturbi si fossero manifestati in passato.Cosa fare durante la gravidanza e l’allattamento Soluzione Schoum contiene alcool etilico in quantità superiore a 100 mg per dose; la somministrazione è pertanto controindicata in caso di gravidanza e allattamento.
Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull’uso di macchinari. Il quantitativo di alcool etilico presente nella Soluzione Schoum può alterare la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari. Si sconsiglia la contemporanea assunzione di bevande alcoliche durante la somministrazione di Soluzione Schoum. Informazioni importanti su alcuni eccipienti.. Soluzione Schoum contiene alcool etilico in quantità superiore a 100 mg per dose. Particolare cautela deve essere osservata nei bambini, in pazienti che soffrono di alcolismo, malattie epatiche di grado lieve e moderato, epilessia.
Per la presenza di fruttosio quale eccipiente, i pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio non devono assumere Soluzione Schoum.Per la presenza di esteri dell’acido p-idrossibenzoico si possono verificare reazioni allergiche, anche ritardate. Per chi svolge attività sportiva, l’uso di medicinali contenenti alcool etilico può determinare positività ai tests antidoping in rapporto ai limiti di concentrazione alcolemica indicata da alcune federazioni sportive. La presenza di precipitato fioccoso non indica alterazione del prodotto.

COME USARE QUESTO MEDICINALE
Adulti: Un bicchierino (g 50) 4 - 6 volte al giorno Bambini: Mezzo bicchierino (g 25) 1 - 2 volte al giorno.. La dose va assunta preferibilmente lontano dai pasti. Attenzione: non superare le dosi indicate senza il consiglio del medico. Consultate il medico se il disturbo si presenta ripetutamente o se avete notato un qualsiasi cambiamento recente nelle sue caratteristiche. Attenzione: usare solo per brevi periodi di trattamento.

COSA FARE SE AVETE PRESO UNA DOSE ECCESSIVA DI MEDICINALE
Non sono note sindromi da sovradosaggio. In caso di ingestione accidentale di dosi massicce di farmaco, istituire le idonee misure sintomatiche.
In caso di ingestione/ assunzione accidentale di una dose eccessiva di SOLUZIONE SCHOUM, avvertite immediatamente il medico o rivolgetevi al più vicino ospedale.
Se si ha qualsiasi dubbio sull’uso di Soluzione Schoum rivolgersi al medico o al farmacista.

EFFETTI INDESIDERATI
Non sono noti effetti indesiderati. Il rispetto delle istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati. Se uno qualsiasi degli effetti indesiderati si aggrava o se nota la comparsa di un qualsiasi effetto indesiderato non descritto in questo foglio illustrativo, informi il medico.

SCADENZA E CONSERVAZIONE
Scadenza: vedere la data di scadenza indicata sulla confezione. La data di scadenza si riferisce al prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato. Attenzione: non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza indicata sulla confezione. Tenere il medicinale fuori dalla portata e dalla vista dei bambini. I medicinali non devono essere gettati nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente. E’ importante avere sempre a disposizione le informazioni sul medicinale, pertanto conservate sia la scatola che il foglio illustrativo.

COMPOSIZIONE
100 g di soluzione contengono: Principi attivi:
Fumaria estratto idroalcolico (titolo in protopina non meno di 0,02%) 0,0104 g .. Ononide estratto idroalcolico (titolo in formononetina non meno di 0,005%) 0,0120 g.. Piscidia estratto idroalcolico (titolo in jamaicina non meno di 0,005%) 0,0016 g Glicerolo 10,70 g
Eccipienti:
Miscela di esteri dell’acido p-idrossibenzoico, alcool etilico, fruttosio, isoamile acetato, menta essenza solubile, E 104, sodio deidroacetato, acqua depurata. COME SI PRESENTA: Il contenuto della confezione è un flacone da 550 g di soluzione orale.

TITOLARE DELL’AUTORIZZAZIONE ALL’IMMISSIONE IN COMMERCIO

sanofi-aventis S.p.A. – Viale Bodio, 37/b – IT-20158 Milano (Italia)
PRODUTTORE
sanofi-aventis S.p.A.
V.le Europa, 11 – IT – 21040 Origgio (VA)

REVISIONE DEL FOGLIO ILLUSTRATIVO DA PARTE DELL’AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO : Determinazione AIFA del Febbraio 2011

www.radioasso.it e www.acraccademia.it

http://blog.libero.it/acrilmilanese/?nocache=1364382344